Donatella Guzzoni
Donatella Guzzoni, ingegnere civile strutturista laureata al Politecnico di Milano nel 1974, dopo una lunga collaborazione con lo studio BCV Progetti di Milano, dal 1980 svolge l’attività di libero professionista con studio professionale in Bergamo. Si occupa di progettazione, direzione lavori e collaudo di opere in c.a., acciaio, legno e muratura e di problemi tecnologici ad esse collegati, con particolare attenzione agli aspetti del degrado e del ripristino.
Dal 1989 è nella Redazione de “L’Edilizia”, nel 1981 ne assume la direzione, carica che mantiene anche con la nuova testata STRUCTURAL MAGAZINE nata nel 2010.
Nel 1990 fonda ATE - Associazione Tecnologi per l’Edilizia- e nel 1996 ne diviene presidente sino al 2017.
Membro dei Consigli Direttivi di UNSIDER (sino 2020) e di CISE. Socia CTA, CTE, ANIDIS, AICAP. Membro della Commissione “Costruzioni” del Consiglio Nazionale degli Ingegneri. Membro della Commissione Ingegneria Strutturale dell’UNI (UNI/CT 021).
Nel 2000 ha fatto parte del Gruppo di Lavoro istituito dal CNI sul “Fascicolo del Fabbricato”.
Dal 2006 al 2012 ha rappresentato il CNI presso il CSLLPP in numerose commissioni: nel 2006-2007 nella “Commissioni consultiva per il monitoraggio delle Norme Tecniche per le Costruzioni approvate con DM 14 settembre 2005”; nel 2008-2009 è stata di nuovo designata quale rappresentante del CNI presso il CSLLPP nella “Commissioni consultiva per il monitoraggio delle Norme Tecniche per le Costruzioni approvate con DM 14 gennaio 2008”.
2009 – Viene nominata membro della Commissione Criticità su NTC presso CSLLPP.
Dal 2010 al 2012 sempre in rappresentanza del CNI è nel “Gruppo di Lavoro Servizi” che affianca la commissione istituita dal presidente del CSLLPP Francesco Karrer per l’aggiornamento delle Norme Tecniche.
Tra il 2011 e il 2017 in rappresentanza di ATE partecipa all’”Osservatorio del Calcestruzzo e del Calcestruzzo armato” istituito presso il CSLLPP.
Ha tenuto docenze a contratto al Politecnico di Milano e alla Facoltà di Ingegneria dell’Università di Bergamo, e in corsi di aggiornamento professionale presso la Scuola Edile di Bergamo, l’ESEM di MILANO e la scuola di ANCE MILANO.
Responsabile scientifico, charman e/o relatrice in oltre 300 Corsi e Convegni tenuti in diverse sedi degli Ordini degli Ingegneri e di Associazioni del settore sui temi dell’ingegneria strutturale e della tecnologia dei materiali.
Eletta nel Consiglio dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Bergamo nel 1999, diventa vicepresidente nel 2001 e presidente dal 2006 al 2013.
Ha curato numerose pubblicazioni tra le quali per il “Gruppo 24 ore”: “Norme Tecniche per le costruzioni: analisi e commenti del D.M. 14 settembre 2005” (aprile 2006), “Norme Tecniche per le Costruzioni - DM 14 gennaio 2008 coordinato con la Circolare n.617 del 2 febbraio 2009” (maggio 2010) e “Guida alla interpretazione e applicazione del DM 14 01 2008 e della Circolare 617/2009” (maggio 2010).
     
 
Chiara Falcini
Responsabile di redazione di Structural dal 1998, coordina la produzione del magazine-on-line con il Direttore, gestisce l'agenda delle pubblicazioni e interagisce con gli autori per l'ottimizzazione dei contenuti.
Nel 2017 diviene Editore e pubblica recmagazine.it , rivista digitale dedicata al restauro architettonico.
     

 
Fiore Ivan de Lettera
Editore dal 1990, è attualmente impegnato nell'attività di consulenza e nell'ideazione di progetti speciali per la comunicazione, collaborando con soggetti pubblici e privati.
     
 
UNA STORIA EDITORIALE DI QUASI 50 ANNI
 
       
 
1965   1987   1991   2010   2013
 
Giuseppe de Lettera (direttore), Ruggero Olivieri (editore) e un gruppo di amici strutturisti - Finzi, Catania, Toniolo, Soltan e altri - fondano La Prefabbricazione, versione italiana di Betonwerk+Fertigteil Technik, rivista internazionale per la prefabbricazione edile.   Nasce L'Edilizia, che rileva i diritti de "La Prefabbricazione"
rappresentandone la naturale
prosecuzione editoriale.
Mercato e cultura del settore sono cambiati e la testata si
apre al più vasto campo delle tecnologie e del progetto strutturale.
  Diventata ormai una delle due riviste leader (assieme all'Industria Italiana del Cemento) nel campo dell'ingegneria delle costruzioni, passa sotto la direzione di Donatella Guzzoni, aprendosi ai temi della ricerca, della tecnologia
e della chimica dei materiali.
  Il primo passo di un rinnovamento importante.
L'Edilizia diventa Structural, mirando ad un pubblico anche internazionale (raggiungibile grazie al circuito web) e alla necessità di un nome più coerente al suo storico e riconosciuto indirizzo editoriale.
  Secondo e ultimo passo: Structural abbandona la carta per il web, sdoppiandosi in un portale di informazione e in un magazine digitale in abbonamento.
Nasce l'Archivio DELETTERA, la più grande banca-dati in Italia di articoli, consultabili e scaricabili on-line.