RICERCA 2013
La pietra che tiene unita la pietra
il sistema TICORAPSIMO per il consolidamento di murature storiche (parte prima)
di 
Enrico Quagliarini, 
DICEA, Dipartimento di Ingegneria Civile, Edile e Architettura, Ancona
e.quagliarini@univpm.it
Stefano Lenci, 
DICEA, Dipartimento di Ingegneria Civile, Edile e Architettura, Ancona
Francesco Monni, 
A.h.R.T.E. s.r.l. – Architectural heritage Restoration through Tailored Engineering s.r.l., Spin Off dell’Università Politecnica delle Marche, c/o DICEA, Dipartimento di Ingegneria Civile, Edile e Architettura, Ancona
Alessandro Battaglia
A.h.R.T.E. s.r.l. – Architectural heritage Restoration through Tailored Engineering s.r.l., Spin Off dell’Università Politecnica delle Marche, c/o DICEA, Dipartimento di Ingegneria Civile, Edile e Architettura, Ancona
Structural 182 | Ottobre  2013

In questo lavoro vengono presentati i risultati di una sperimentazione finalizzata a testare l’efficacia di una innovativa tecnica di rinforzo per murature storiche. La tecnica, consiste nel connettere i vari elementi costituenti la muratura mediante cuciture continue flessibili in fibra di basalto, passanti nello spessore del paramento murario. Il basalto è una pietra di origine vulcanica che, una volta portata a temperatura di fusione, consente di ottenere fibre che, opportunamente intessute costituiscono anche corde. Prove di compressione monotona sono state condotte su muretti in grado di riprodurre l’apparecchio murario della muratura “a sacco” e la tecnica è stata applicata in modo tale da salvaguardare il mantenimento del “faccia a vista”. I risultati sono stati confrontati anche con analisi numeriche FEM. Ulteriori attività sperimentali sono, infine, state portate avanti ad Onna (L’Aquila) con prove “in situ” su muratura in pietra erratica.

ARGOMENTO:  MURATURE murature storiche: diagnosi e consolidamento (intonaci, pietre),COMPOSITI: MATERIALI, TECNOLOGIE, REALIZZAZIONI
PAROLE CHIAVE: consolidamento della muratura, fibra di basalto, comportamento monolitico, muratura
English version
x
Stone holding stone: historic masonry strengthening through TICORAPSIMO system

Consolidation and strengthening of bearing panels is one of the most important operation to improve seismic performance of existing masonry building, especially when these are damaged or made in a bad way, far from practical laws of “rules-of-art”. The idea of a strengthening technique able to connect masonry elements, stitching them, based on the use of basalt fibre ropes arise from the awareness that one of the worst structural defects of an historic masonry wall is the lack of monolithic behaviour. Basalt is a natural material that is found in volcanic rocks originated from frozen lava. Continuous basalt fibres are obtained by melting basalt and seems to be a good alternative to glass and carbon fibres. The proposed technique allow to connect masonry elements so as to have a monolithic behaviour and to improve mechanical features of bearing panels using a material that is fire and chemical resistant and that presents an high compatibility with masonry (stone stitches stone). Moreover, it is reversible, in line with minimal intervention principle (that means also economic advantages, therefore) and, if basalt fibre ropes are inserted into mortar joints previously partially grooved, it is invisible and so able to maintain masonry original aspect. To assess the effectiveness of proposed technique, experimental (laboratory and “in situ” tests) and FEM analysis has been performed.

KEYWORDS: masonry strengthening, basalt fiber, monolithic behavior, three-leaf masonry, compression test
Sei già abbonato o registrato?
Non sei abbonato?
ABBONATI ORA
L’abbonamento all’archivio Structural prevede il download in formato PDF stampabile di pacchetti di articoli pubblicati dal 1987 alla penultima uscita sul magazine online, senza limitazioni nel tempo.
L’abbonamento annuale prevede l’accesso a tutto il materiale presente in archivio per la durata di un anno; sono attualmente archiviati gli anni dal 2010 ad oggi per un totale di circa 150 articoli.
PACK 5 ARTICOLI - 15,00 €
PACK 10 ARTICOLI - 25,00 €
ABBONAMENTO ARCHIVIO - 100,00 €
Se sei interessato alla consultazione degli articoli più recenti, visita la sezione MAGAZINE.
Al suo interno potrai visualizzare l’ultimo numero pubblicato di Structural, magazine online.