RICERCA 2013
Calcestruzzi fibrorinforzati con fibre di PET
Studio della resistenza all’impatto
di 
Dora Foti, 
Professore Associato, Politecnico di Bari, Dipartimento di Scienze dell’Ingegneria Civile e dell’Architettura, Bari
d.foti@poliba.it
Francesco Paparella, 
Tecnico di Laboratorio, Politecnico di Bari, Dipartimento di Scienze dell’Ingegneria Civile e dell’Architettura, Bari
f.paparella@poliba.it
Vito Paparella
Dottorando e ingegnere civile libero professionista, Politecnico di Bari, Dipartimento di Scienze dell’Ingegneria Civile e dell’Architettura, Bari
vito.paparella@alice.it
Structural 176 | Marzo  2013

Il riciclaggio dei materiali di scarto è senza dubbio uno dei più importanti problemi da risolvere in futuro in tutti i modi possibili. Sta diventando sempre più necessario trovare soluzioni anche originali, fantasiose e brillanti che devono certamente essere testate prima di essere messe in pratica. Il Polietilene Tereftalato (PET), per esempio, è un materiale di rifiuto che si presta molto bene per essere riutilizzato come rinforzo del calcestruzzo.
Nel presente articolo sono riportati i risultati di alcune prove di impatto effettuate su piastre in calcestruzzo rinforzate con strisce ottenute da bottiglie di scarto in polietilene tereftalato (PET). Le fibre sono state ottenute semplicemente tagliando le bottiglie e sono state utilizzate come rinforzi continui per piastre in calcestruzzo. Per le prove di impatto è stato progettato e realizzato un set-up di prova “ad hoc”. Le prove fanno parte di una estesa ricerca sull’uso del PET come materiale di rinforzo per le strutture in calcestruzzo e in muratura.
Le prove hanno fornito dei risultati interessanti circa la resistenza all’impatto del calcestruzzo rinforzato con PET, suggerendo un possibile uso di questo materiale, in particolare per quei casi che sono frequentemente soggetti a shock e a forze di impatto, come i guard-rail new-jersey, le pavimentazioni stradali e aeroportuali, le banchine dei porti. Il rinforzo con il PET ha il vantaggio di non subire fenomeni di corrosione e di essere economicamente vantaggioso rispetto al rinforzo con barre e reti di acciaio, e reti di carbonio o vetro, rendendo questo materiale più adatto per applicazioni in presenza di un ambiente aggressivo.

ARGOMENTO:  CEMENTO E CLS ricerca teorica e applicata,CEMENTO E CLS tecnologia e produzione,COMPOSITI: MATERIALI, TECNOLOGIE, REALIZZAZIONI
PAROLE CHIAVE: riciclo di PET di scarto, rinforzo del calcestruzzo, prove di impatto, duttilità del calcestruzzo
English version
x
On the impact strength of PET fiber-reinforced concretes

Recycling of waste materials is, undoubtedly, one of the most important problems in the future to be solved in all possible ways. It is becoming increasingly necessary to find solutions, even original, imaginative and brilliant to be, of course, first tested before their practical application. Polietilene tereftalato (PET), for example, is a waste material that lends itself well to be reused as concrete reinforcement.
In the present article the results of impact tests performed on concrete slab specimens reinforced with fibers made from waste (PET) bottles are reported. The fibers have been obtained by simply cutting the bottles and have been utilized as discrete long reinforcement of the slabs in concrete in substitution of steel bars. A test set-up and slab specimens have been designed and manufactured for the impact tests.
The tests are part of an extensive investigation on the use of PET as a reinforcing material in concrete and masonry structures. The tests provided interesting results regarding the impact strength of PET reinforced concrete, suggesting a possible use of this material, in particular for those cases frequently subjected to shocks and impact forces, such as new-jersey guard-rails, road and, especially, airport pavements, wharfs. The reinforcement with PET has the advantage to be less corrosive and less expensive than reinforcement consisting of steel wire nets and carbon or glass nets, making this material more adequate for applications in presence of an aggressive environment.

KEYWORDS: recycling waste PET, concrete reinforcement, impact tests, concrete ductility
Sei già abbonato o registrato?
Non sei abbonato?
ABBONATI ORA
L’abbonamento all’archivio Structural prevede il download in formato PDF stampabile di pacchetti di articoli pubblicati dal 1987 alla penultima uscita sul magazine online, senza limitazioni nel tempo.
L’abbonamento annuale prevede l’accesso a tutto il materiale presente in archivio per la durata di un anno; sono attualmente archiviati gli anni dal 2010 ad oggi per un totale di circa 150 articoli.
PACK 5 ARTICOLI - 15,00 €
PACK 10 ARTICOLI - 25,00 €
ABBONAMENTO ARCHIVIO - 100,00 €
Se sei interessato alla consultazione degli articoli più recenti, visita la sezione MAGAZINE.
Al suo interno potrai visualizzare l’ultimo numero pubblicato di Structural, magazine online.